Metodologia

 

SOFTWARE BTK-3D
BTK-3D è il software completo e interattivo che consente di esplorare l’anatomia del paziente. Grazie alla “libreria impianti”, consente la pianificazione ottimizzata dell’intervento, permettendo di calibrare la posizione degli impianti considerando sia gli aspetti clinici che quelli estetici.

 

SISTEMA IMPLANTARE BTK
BTK-3D è progettato per l’utilizzo delle principali sistematiche implantari BTK, comprendenti anche formati implantari poco invasivi, che consentono un utilizzo ottimale del sistema in caso di volume osseo ridotto.

 

MODELLO ANATOMICO
Realizzato attraverso accurate tecniche di produzione CAD-CAM e prototipazione, il modello anatomico riproduce l’anatomia del paziente e replica il posizionamento degli impianti progettato con il Software BTK-3D.

 

DIMA CHIRURGICA
I Centri Autorizzati BTK costruiscono sul modello anatomico la dima chirurgica, adattandola alle esigenze del professionista e al piano di trattamento prescelto. La gamma degli interventi non è limitata ad un approccio senza lembo (chirurgia flapless): è possibile, infatti, pianificare ed effettuare trattamenti con mini-lembi o lembi completi.

 

CHIRURGIA SICURA
Le frese dotate di “stop di profondità” garantiscono una chirurgia sicura e non invasiva. I riduttori di diametro assicurano la massima precisione nell’inserimento della fresa attraverso la dima chirurgica. La geometria delle frese BTK consente un’osteotomia ad alte prestazioni garantendo una stretta conformità con l’asse di preparazione predefinito dalla dima.

 

KIT CHIRURGICO COMPATTO E COMPLETO
Il kit chirurgico BTK-3D concentra in pochi componenti la certezza della corretta, rapida e sicura esecuzione dell’intervento di chirurgia computer guidata attraverso la dima chirurgica.

 

CHIRURGIA MINIMAMENTE INVASIVA
La dima chirurgica permette di effettuare interventi in totale sicurezza garantendo il massimo confort per il paziente attraverso procedure di chirurgia flapless (senza lembo).

 

CARICO IMMEDIATO
La scelta dei componenti protesici può essere pianificata in fase di progettazione consentendo di realizzare la protesi provvisoria per effettuare casi di carico immediato.